Dati Rete Linea Meteo

Clicca sul logo LineaMeteo per avere tutti i grafici della stazione di MeteoMuzzano



 

ore

Clicca sull'immagine  per vedere online  tutti i dati della stazione meteo  di  MUZZANO/MARGONE



 

 ESCAPE='HTML'

                                            Clicca sull'immagine per i dati da Meteored



 

 ESCAPE='HTML'

 Meteogramma - 5 giorni - Muzzano

 ESCAPE='HTML'

                                      Clicca sul logo meteoblu per tutti gli aggiornamenti



 

BIELLA WEATHER
TORINO
AOSTA
GENOVA WEATHER

                                   Clicca su    Nome della citta  WEATHER  Per le previsioni



 

         PIOGGE prossime 24h

        Accumuli totali di pioggia stimati in mm per le prossime 24 ore.



 

         ***********************************************************************

Da 3B Meteo: Previsione meteo Piemonte lunedì, 15 aprile Ultimo aggiornamento il 15 aprile ore 16:22 -- L'alta pressione si rafforza ulteriormente determinando rasserenamenti sempre più ampi. Nello specifico sulle Alpi settentrionali nubi in progressivo aumento con deboli piogge al pomeriggio. Schiarisce in serata; su pedemontane e Alpi meridionali giornata in prevalenza poco nuvolosa, salvo presenza di nubi sparse al mattino; su Alpi occidentali, pianure occidentali e pianure orientali nubi sparse alternate a schiarite per l'intera giornata con tendenza ad ampi rasserenamenti in serata. Venti deboli dai quadranti nord-orientali in rotazione a meridionali; Zero termico nell'intorno di 3500 metri.

                                                 Passa con il mause sopra l'immagine 

 *********************************************************************

Previsioni meteorologiche da ARPA PIEMONTE

                   Valutazioni emesse lunedì 15/04/2024

Nelle prossime ore avverrà la discesa verso l'area alpina di una saccatura dal Mare del Nord, associata a una massa d'aria decisamente fredda e a forti correnti nordoccidentali. L'interazione della saccatura con l'arco alpino determinerà l'attivazione di correnti di foehn. Sono attesi quindi venti in intensificazione in montagna, anche molto forti, con estensione delle correnti di foehn dalle vallate alpine a gran parte della regione tra la serata di oggi e la giornata di domani, quando anche le pianure saranno interessate da venti forti. Sulle creste di confine nordoccidentali sono attese deboli precipitazioni. Le temperature saranno in drastico calo, prima in quota e poi anche in pianura specialmente nei valori minimi, che localmente potranno avvicinare gli zero gradi mercoledì e giovedì mattina. Giovedì la rotazione della ventilazione da nordest potrà portare deboli precipitazioni diffuse, specie sul basso Piemonte.

--- Clicca sull' immagine VIGILANZA METEOROLOGICA ---



 



 

ore


 



 



 



 

                   REGIONE AUTONOMA VALLE D'AOSTA  UFFICiO METEOROLICO
                    BOLLETTINO METEOROLOGICO  Emesso il   15/04
/2024 alle  10:29

 SITUAZIONE GENERALE
Pressione rilevata ad Aosta alle ore 7.00: 1017 hPa

La circolazione a grande scala ਠcaratterizzata per tutta la settimana da correnti in quota settentrionali, a tratti umide, fredde da domani, molto fredde mercoledì e giovedì, con deboli nevicate limitatamente alle nostre montagne di confine con Francia e Svizzera tra domani e mercoledì, e tra venerdì e sabato. Le temperature subiranno un generale abbassamento già  nei valori massimi odierni, sensibile nella giornata di domani, con valori inferiori alla norma del periodo sino almeno a domenica, specie mercoledì e giovedì; il clima freddo sarà  accentuato dai venti settentrionali, intensi da domani sino a tutto giovedì.

Clicca sull'immagine sopra  per avere tutti i dati

 

 

 _______________________________________________________________________________

 *********************************************************************

                  In questi siti vengono raccolti i dati di  METEOMUZZANO

 ************************************************************************

 Clicca sull'immagine meteogiornale , per leggere tutti gli articoli

 ********************************************************************

SOTTO LA LENTE

 Marzo 2024: caldo ma non da record

12 Aprile 2024

Dopo aver esaminato quanto accaduto nel mondo e in Europa, passiamo qui ora ad analizzare la situazione italiana. Delle piogge abbiamo già trattato in questo precedente editoriale. Ora passiamo alle temperature. Secondo i dati elaborati dall’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima – CNR, lo scorso mese di marzo ha chiuso con un parco di temperature complessivamente superiori alla media del periodo (1991-2020) di +1,42°C. Non si tratta dunque di un mese da record, in quanto il primato spetta a marzo del 2001, che chiuse con una anomalia di+2,46°C. Ci troviamo comunque al sesto mese di marzo più caldo dall’inizio delle rilevazioni.

Analizzando il dato e scomponendolo per i vari settori d’Italia, si rileva che al nord l’anomalia si è attestata a +1,39°C ( il 9° più caldo dall’inizio delle rilevazioni), al centro +1,52°C (il 2° più caldo) e il sud +1,44°C (il 4° più caldo).

Tornando alla scala nazionale, è stato infine rilevato che le temperature minime notturne hanno fatto registrare una anomalia di +1,72°C, ponendo il mese come il secondo mese di marzo più caldo dall’inizio delle rilevazioni, mentre per i valori massimi del giorno lo scarto si riduce a +1,10°C (13 posto). Il dato è giustificato dalle frequenti coperture nuvolose soprattutto al nord dove hanno contribuito anche le ripetute precipitazioni.

 Clicca sull'immagine    per tutte le notizie

 *******************************************************************

    ATTENZIONE: Le previsioni di Meteomuzzano come tutte le previsioni meteo moderne, sono basate su carte sinottiche immagini radar-satellitari e soprattutto modelli matematici computerizzati e vanno prese come indicazioni e non come certezze. L'affidabilità previsionale è quasi massima entro le 24/48 ore dopodichè perde di affidabilità col passare dei giorni. I lettori sono pregati di prendere atto che le previsioni meteo sono solo indicazioni e non certezze e come tali vanno prese.

     

     ***********************************************************************